domenica 5 aprile 2015

PASQUA DOLCE 2015




Davvero non riesco ad affrontare la Pasqua senza fare i dolci della nostra tradizione. E mi piace distribuirne un po' a tutti i nipoti. Questa volta però non ho fatto le titole: le ho sempre preparate per i bimbi, ma ormai son cresciuti.

Ecco le pinze di quest'anno...




... e queste sono le putize




La ricetta è sempre la stessa che ho scritto in un post dell'anno scorso. Ho fatto un solo cambiamento: su due chili totali di farina, ho messo uno di farina 00 e uno di manitoba. Con questa quantità ho formato ( a impasto crudo ) quattro pinze da mezzo chilo. Ogni putiza ha circa 750 g sempre di impasto crudo, più la farcia, naturalmente.
E questo è quanto è rimasto di sera delle due putize... un misero codino.





 Se volete su " pinze putize e titole " potete controllare com'erano quelle dell'anno scorso...

---------------------------------------------------------0---------------------------------------------------------------


Pinze e putize aggiornate: queste sono state fatte il 30/03/2018 per la Pasqua del primo aprile.









E com'è piacevole la tipica merenda pasquale: prosciutto cotto in crosta di pane, tiepido, con il cren grattugiato al momento, e una fetta di pinza...






2 commenti:

  1. Le pinze sono uno spettacolo.... prima o poi dovrò avvicinarmi anch'io alla nostra tradizione ! brava come sempre
    Maria Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MCC, buttati...vedrai che soddisfazione!

      Elimina

Per piacere evitate i commenti anonimi