lunedì 1 giugno 2015

DOLCE AL QUARK



Ho trovato questa ricettina con il Quark e con lamponi o more. Ma avendo in giardino tante saporitissime fragole, non ci ho pensato troppo su: dolce con Quark e fragole. E' venuto buonissimo, anche perché ho avuto la fortuna di poter usare un Quark casereccio, fatto da un contadino austriaco con il latte delle sue bestie che pascolano...




     Ingredienti

225 g farina
300 g burro ( 150 + 150 )
300 g zucchero ( 75 + 225 )
6 uova medie
pizzico di sale
1 kg Quark
16 g colla di pesce ***
2 cucchiai ben colmi di maizena
150 ml latte
325 g fragole ( o lamponi o more )
200 g di foglie di mandorle

*** Nota: l'uso della colla di pesce mi è stato suggerito dall'amico Valerio Angelino Catella, al posto di una bustina di " Käsekuchenhilfe ", ingrediente della ricetta di origine austriaca, che qui non si trova.



     Procedimento

Mescolare la farina, 150 g di burro, 75 g di zucchero, 1 uovo e il sale. Stendere l'impasto col matterello su un ripiano infarinato, formando un rettangolo di circa 40x30 cm. Deporlo su uno stampo coperto da cartaforno, bucarlo con i rebbi di una forchetta e metterlo in forno a 200° per circa 8-10 minuti, fino ad un colore giallo chiaro.
Nel frattempo, sciogliere 150 g di burro. Mescolare il Quark con 5 uova e aggiungere 225 g di zucchero già miscelati con la maizena. Mescolare latte e burro fuso, sciogliervi la colla di pesce già ammollata in acqua fredda e aggiungerli al resto. Stendere la crema al Quark sulla frolla e cospargerla con le fragole. Se non affondano da sole, premerle un po'. Il tutto va in forno a 180° per 30 minuti. Cospargere la superficie del dolce con le mandorle e rimettere in forno ancora per 15 minuti.




Nota.
Le mie fragole non sono affondate come avrebbero dovuto fare. Forse è meglio distribuire tre quarti della crema sulla base, mettere le fragole e coprirle col resto del Quark. Questo per vederle, al taglio, in mezzo al dolce. Il sapore non cambia!

12 commenti:

  1. ho tutto!!!! magari dimezzo la dose però!!! oggi lo faccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto , poi mi sai dire... Chissà perché penso che cambierai qualcosa...

      Elimina
  2. Ciao Ruli, ti ho conosciuta sul forum di CI, forum che , come a tutte credo, mi manca molto. Comunque sia, questa ricetta sembra fantastica! Però, con cosa potrei sostituire il quark, se non lo dovessi trovare?
    Grazie!
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi sostituirlo con ricotta vaccina. Però devi tener presente che il quark è leggermente acidulo mentre la ricotta è dolce, quindi gioca un po' con lo zucchero. Ne aggiungi di meno e assaggi...Io trovo il quark al LIDL, è il migliore che circola.
      Certo che manca il forum! Ci sei nel gruppo che si è formato su
      FB? "Quelli del forum della cucina italiana".
      Grazie per esser passata di qua.

      Elimina
    2. No Ruli, non sono su FB, ma questo gruppo del forum mi tenta molto....
      Vedremo, intanto grazie per i suggerimenti!

      Elimina
  3. Avevo già commentato le foto altrove, ma... leggendo quà ho scoperto l'esistenza del Käsekuchenhilfe!
    Avrebbe funzione di addensante suppongo, sai per caso da cosa è composto?

    Ciao

    P.S.: Per affondare la frutta nel composto io azzarderei a cuocerla rovesciata!

    P.P.S.: io il Quark l'ho comprato sempre da NaturaSì ma non ho metri di confronto per poter dire se è meglio di altri... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero: il Käsekuchenhilfe è un addensante, ma sulla busta non c'è assolutamente nessun ingrediente! Altrimenti non sarei ricorsa a 
Valerio per un suggerimento.

      Per affondare la frutta ho già pensato: 3/4 di crema, deporre la 
frutta e ricoprirla con l'ultimo quarto.

      Un'amica mi ha detto che ha provato sia il Quark di NaturaSì ( io 
mai preso ) che quello del Lidl. Quest'ultimo è meglio.

      Elimina
    2. Grazie per la dirtta proverò senz'altro quello del Lidl, ehm...magari prima del Quarkstollen natalizio.

      Ho cercato in rete ed ho trovato un immagine del retro della bustina del KKH a marca "Dr.Oekter", cè scritto:
      Zutaten: Stärke, modifizierte Stärke, Aroma (mit Milchzucker).
      una miscela di amidi aromatizzata insomma che forse secondo me potrebbe essere sostituibile anche con quelle polveri per flan/crema catalana che si trovano al supermercato sebbene spesso quest'ultime contengano pure carragenina.
      Ciao

      Elimina
    3. Sì, è che come ingredienti sono un po' vaghi. Loro di solito per
      Stärke intendono maizena, ma il resto... non saprei proprio.
      Ora non ricordo in che casi, ma talvolta fanno usare nei dolci il preparato ( sempre Oetker ) per budino alla vaniglia. Sempre
      questione di addensanti. Se pesco quando lo usano, te lo dico.
      Ti ho mandato una email.
      A risentirci, ciao a te

      Elimina
  4. Ciao!!! :)
    E come si fa a perdersi questa torta che e' una delizia??!! nn si puo'!! :)
    Mi sono unita e spero vorrai ricambiare mettendoti tra i miei followers, grazie!! :)
    That’s amore

    RispondiElimina
  5. Ciao Ruli,
    scusa se approfitto di questo spazio per chiederti che fine ha fatto il forum della cucina italiana. Vi seguivo spesso, vi ho anche chiesto aiuto e ho sempre avuto risposte Ho anche copiato alcune vostre ricette Dal forum ho scoperto il tuo blog, ho anche tentato di copiare il tuo Gugelhupf, con risultati non brillanti purtroppo Adesso non vi trovo più e mi spiace Se il forum si è spostato potrei avere l'indirizzo?
    Scusa ancora per l'intrusione ma il computer non è proprio il mio forte e non riesco a trovarvi
    Bellissima la tua ultima ricetta
    Ciao, Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica,
      il forum è stato definitivamente chiuso, con grande rammarico di tutti. Ora
      Jacopo Salvatori ha creato su FB un gruppo " quelli del forum della cucina italiana ", e ci siamo tutti spostati là. Basta che ti iscrivi e trovi- quasi- il mondo di prima. Ha accettato di venire nel gruppo persino Daniela Cuzzocrea che non ne voleva sapere di approdare su FB!
      In quanto al Gugelhupf.. mi dispiace che non ti sia riuscito bene. Il trucco è
      sbattere, sbattere, sbattere...Devi incamerare moltissima aria.

      Elimina

Per piacere evitate i commenti anonimi