mercoledì 20 gennaio 2016

KRAPFEN SCHMITZ DI ITALO SVEVO






Aron Hector Schmitz...Ettore Schmitz... Ettore Samigli...insomma Italo Svevo: è uno dei personaggi di casa nostra, di cui noi triestini andiamo fieri. Non sto qui ad elencare cosa ha fatto e quello che ha scritto. Chi lo desidera può documentarsi facilmente.
Mi sono capitati tra le mani due smilzi libretti: "A tavola con Italo Svevo- Primi e Secondi" e "A tavola con Italo Svevo- I Dolci". Riportano le ricette di Villa Veneziani, che era dimora e pensatoio del nostro autore; Livia Veneziani era sua moglie. 
Sono libretti, quindi, che parlano di vita casalinga, di abitudini di famiglia, di desinari d'epoca, e-perchè no?- di preferenze e golosità. Tant'è vero che, ad un nuovo dolce, inventato dalle cuoche di casa, il Nostro si divertì a dare il proprio nome. Nacque così il Krapfen Schmitz.





Mi ha incuriosito subito e ho voluto provarlo: davvero brave le cuoche di casa Veneziani! E' un dolcetto semplice, ma molto molto gradevole, friabilissimo.     
     Ingredienti

330 g burro
3 tuorli
120 g zucchero
600 g farina
sale

     Procedimento

Montare a spuma il burro con lo zucchero. Ottenuta una crema, aggiungere uno alla volta i tuorli ed infine la farina. Formare delle palline ed adagiarle su teglia coperta da cartaforno.
" Fare su ogni pallina un buco al centro con un dito, bagnare il centro "...io ho interpretato questa frase così: fare un incavo su ogni pallina e bagnarlo. A questo scopo ho usato un manico largo di legno e ho bagnato l'incavo con un piccolo pennello inumidito nell'acqua. Infornare a 180° per 20 minuti circa.
Tolti dal forno e fatti raffreddare, i Krapfen vanno cosparsi di zucchero a velo ( ho usato quello vanigliato ) e l'incavo è riempito di marmellata.





Siccome era una prova, ho lavorato solo con un terzo delle quantità date, ed ho ottenuto nove palline di circa 40 g l'una. Ho usato marmellata di ribes.




5 commenti:

  1. Sono davvero molto belli, ricordano gli ovis molis nella forma.Assolutamente da provare.

    RispondiElimina
  2. Bellissimi,li proverò.Grazie

    RispondiElimina
  3. Buonissimi! Mi piacerebbe avere anche la ricetta del macaron contenuta nello stesso libretto, per me introvabile. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di ricette col nome macaron ce ne sono due: Torta Macaron e Macarons ( biscotti ). Quale vuoi?

      Elimina

Per piacere evitate i commenti anonimi